Posts Tagged ‘viaggio’

Adios Spagna

agosto 30, 2008

Siamo appena atterrati a Venezia. Tutto bene. 
Ieri sera cena muy buena in un ristorantino che conosco già da qualche anno, La Palmera (C. Jerusalen 30), dietro il mercato della Boqueria. Consigliatissimo, ottima la paella. 
Abbiamo poi passato l’ultima notte in giro per Barcellona… notte caldissima. 🙂

 

E ora stiamo tornando a casa, più stanchi di quando eravamo partiti, ma anche più pieni!
E’ stato un viaggio fantastico, intenso, completo. Riguardando i primi post inseriti sul blog, ci viene già voglia di ripartire. Sorridiamo guardando le foto, sapendo che ogni più piccolo istante di questa avventura è stato speciale. 

Un po’ di numeri…
15 giorni
1.788 km percorsi
154 euro di carburante
28 euro di autostrade
60 euro di taxi
20 euro di risciò
1 notte in casa di amici
2 notti in hotel
6 notti in campeggio
240 euro di hotel
300 euro di campeggio
293 foto scattate
70 litri di birra (circa)
15 litri di sangria (circa)
20 litri di Fanta lemon (circa)
8 litri di acqua (circa) 
24 post nel blog
69 commenti
1 diretta radio
2.034 visite (alle 17.00 del 30.08.08)

Grazie a Jack, Fili, Luca e co., Tobia (la “presenza”) e tutti quelli che ci hanno seguito, commentato e condiviso con noi questa piccola grande avventura.

<< Nell’agosto del 2008 siamo stati in Spagna… CHE VIAGGIO ! >>

Ciao a tutti.

Matteo (Sir), Marco (Faz), Matteo (Porc), Fabio (Kizza)

aaa

Autogrill Ponte Nelle Alpi (BL), arrivo

Annunci

Era una notte buia e tempestosa… :)

agosto 29, 2008

Quella che inizialmente era sembrata una serata calma e quasi monotona in campeggio, si è rivelata invece scoppiettante e intrisa di colpi di scena, grazie alla “faina più anziana”, Fabio, che con una performance degna dei migliori “protagonisti della notte”, ci ha regalato momenti indimenticabili, mettendo la sua firma indelebile sulla storia di questo viaggio. 🙂
Vittima dell’irresistibile sangria e di qualche birra di troppo (a nostro parere), del ghiaccio nelle bevande o di un passeggero virus intestinale (secondo l’interessato), il nostro nuovo eroe ha animato i bagni del camping per circa 2 ore (a più riprese), con urla lancinanti e versi disumani. Inutile precisare che di vomito si è trattato e che per la comica sequenza nella quale il tutto si è svolto, non abbiamo potuto che piangerci addosso dalle risate o quasi. Lo ringraziamo anche per averci permesso di rendere pubblico l’episodio… 🙂

Abbiamo passato il nostro ultimo giorno tra piscina, tende e sala biliardo e ora ci stiamo preparando per l’ultima serata. Andiamo in centro, a salutare Barcellona e a goderci la movida spagnola. A domani, con gli ultimi aggiornamenti e tutti i numeri del viaggio.

p.s. a proposito di numeri, siamo quasi a 2.000 visite sul blog… per noi, un ottimo risultato!

La piscina del camping 3 Estrellas

La piscina del camping 3 Estrellas

Back in Barcellona

agosto 28, 2008

Dopo 1.760 km percorsi, rieccoci tornati a Barcellona. Ci siamo comodamente sistemati nel Camping Caravanning 3 Estrellas (C-31 Autovia de Castelldefels, Gavà) a 15 km dal centro città. E’ un ottimo campeggio, completo e ben organizzato: spiaggia privata, piscina, zona sportiva, docce calde, mini market, bar, ristorante, internet point (4 persone, 2 tende e 1 auto: 50 euro a notte). Qui nel bar del camping, abbiamo bevuto la migliore Sangria del nostro viaggio (e ne abbiamo provate parecchie 🙂 ).

Altro piacevole incontro casuale con alcuni amici di Napoli. Il mondo è piccolo! (non è vero).

Ci godremo questi ultimi 2 giorni nel più totale relax, tirando le somme di quella che è stata una delle più belle vacanze della nostra vita. La condivisione di questa piccola avventura con chi ci ha letto e seguito sul blog, ha sicuramente contribuito al successo del viaggio, in qualche misterioso modo.
Ma non è ancora tempo di saluti e ringraziamenti.

Viva Barcellona (hotel in Barcellona).

Foto illusion…

Saragozza

agosto 27, 2008

La notte sul lago San Blas è andata benissimo. Il forte vento e la temperatura bassa rispetto alle località visitate in precedenza ci hanno costretto a dormire con felpe e giacche, ma la cosa non ci ha disturbato, anzi. Al risveglio, il paesaggio di fronte a noi si è rivelato ancora più incredibile della sera prima…

Lasciato l’altopiano siamo ripartiti alla volta di Saragozza, nostra ultima grande tappa. In 2 ore siamo arrivati nella nota città spagnola che quest’anno ospita l’Expo. A prima vista Saragozza non ci ha impressionato ma è bastato un pomeriggio e soprattutto una serata per farci cambiare idea: la maestosa basilica di Nostra Signora del Pilar e l’adiacente piazza, il Castillo de la Aljafería e soprattutto il fiabesco Parco Primo de Rivera ci hanno incantato. 

aaa

La basilica di Nostra Signora del Pilar

aaa

Fontane nel parco Primo de Rivera

 

Dormiremo a casa di un amico italiano che vive qui da alcuni mesi (anche lui è soddisfatto della città che non ha nessuna intenzione di lasciare). Dopo 1 settimana avremo quindi nuovamente un vero tetto sopra la testa (non che ci mancasse, ma fa comodo per recuperare un po’ di forze).
Stasera cena al ristorante cinese e serata tranquilla in giro per le deserte vie della città. Domani, si riparte…

Prima notte in tenda

agosto 19, 2008

Ci siamo accampati per una notte a Villanova i la Geltrù, un piccolo paese a 50 km a sud di Barcellona, sulla costa, che abbiamo scelto con Google Maps. Camping selvaggio, in mezzo a campi di terra e boschetti. Abbiamo acceso un fuoco e siamo stati a parlare per ore, prima di addormentarci nelle nostre nuove dimore. 

Svegliati da un caldo mozzafiato intorno alle 11, abbiamo velocemente smontato il nostro accampamento per ripartire verso sud. Ora siamo a Tarragona, bellissima località balneare piena di sorprese. Abbiamo trovato un buon campeggio e ci siamo sistemati (auto e tende, tot circa 35 euro). Va tutto alla grande… corriamo al mare! Bless.