Posts Tagged ‘Spagna’

Lloret de Mar

agosto 18, 2008

“E’ già da parecchi anni che la movida spagnola sembra essersi spostata in centri più piccoli, lontani dalle grandi città. Uno di questi è la piccola ma ridente cittadina della Costa Brava, Lloret de Mar. Questa è diventata la meta preferita dei turisti di ogni dove, in particolare nord europei, data la facile raggiungibilità, e l’incredibile numero di locali notturni.”
(fonte: lloretdemar.it)

Ore 3.45, rientrati ora. Personalmente sarei rimasto là tutta la notte (c’era Tiesto, uff!) ma i miei compagni sono “vecchi” e hanno preferito una partita a bowling (che tra l’altro ho vinto 🙂 ) al miglior dj del mondo. Comunque un posto simpatico Lloret de Mar, un circo, pieno di luci e discoteche.
E purtroppo anche di italiani!
Il nostro albergo è minimale, ma carino e pulito (e con wifi gratis). Meriterebbe più di 1 stella, se non fosse per la vicinanza ad una chiesetta con campane che suonano ogni 15 minuti… sembra di averle nella camera di fianco. Sopravviveremo. Buenas noches.  

Lloret de Mar

Lloret de Mar

Annunci

Blanes

agosto 17, 2008

Rieccoci qui. Siamo a Blanes, cittadina a 60 km a nord di Barcellona, vicina a Lloret del Mar. Abbiamo preso l’auto (una Ford S Max) e fatto il primo bagno. Passeremo la notte qui, in un hotel appena prenotato: 1 stella, 50 euro a doppia, abbiamo bisogno di recuperare le forze perse la notte scorsa 🙂
Scriviamo da un internet point all’interno del camping BellaTerra (nel quale ci siamo “infilati” abusivamente). Stasera serata tranquilla, domani si vedra’… 

W Barcellona!

agosto 17, 2008

Eravamo usciti per mangiare qualcosa e farci un giro veloce per i pub del Porto Olimpico… siamo tornati in hotel alle 6 di mattina! Olé!
Cena al Txapela, un ristorante a due passi da Placa de Catalunya (verso nord), in Passeig de Gràcia 8-10. In menu 50 tipi diversi di tapas, i tradizionali “cicchetti” spagnoli, uno più buono dell’altro. Le tapas sono nate in Andalucia nell’800 per accompagnare lo sherry, il dolce e celebre liquore. Il nome nasce dall’abitudine di coprire il bicchiere con una tapa (tappo o piattino) per tenere lontane le mosche. Il piattino vuoto è stato poi riempito con squisitezze a base di carne, pesce o verdure. Al Txapela ci sono tapas eccezzionali! Ne abbiamo mangiate una trentina + birra e sangria: 85 euro
Poi giro veloce sulla sempre bellissima Rambla e a piedi fino al Porto Olimpico (3-4 km) dove abbiamo optato per il pub turco (ci sono circa 25 pub uno di fianco all’altro, ognuno con musica e ambienti diversi, tutti pieni di gente in festa). Narguilè, thè alla menta e joint, seduti sulla terrazza esterna del bar. Situazione surreale per noi, normalissima per gli spagnoli. Ritorno in hotel in taxi (non facile da trovare): 9.90 euro.
E’ mezzogiorno! Dobbiamo lasciare la stanza. A poi. W Barcellona!

Arrivati!

agosto 16, 2008

Siamo in hotel. Tutto bene. Taxi dall’aeroporto a qui 27 euro (perchè è sabato sera!). Connesso con un wifi a pagamento, soluzione provvisoria per questo aggiornamento e quello di domani mattina. 
Ora andiamo in metropolitana (aperta fino alle 3 di mattina), Ramblas e poi Porto Olimpico. A domani. Buon sabato notte!

In aeroporto…

agosto 16, 2008

Siamo pronti per l’imbarco. Il volo previsto per le 20.50 è in ritardo di 20 minuti. Stiamo quindi degustando un bicchiere di vino al Wine Bar deCanto dell’aeroporto MarcoPolo. Il mio Pinot Nero NON è per niente buono, mentre i 3 prosecchi dei miei compagni, dicono essere “bevibili”. Siamo veneti (cadorini per la precisone) quindi, qualcosa ne sappiamo 🙂
Arrivo previsto a Barcellona per le 23.00 circa. Il programma è di mollare le valigie in hotel e schizzare al porto olimpico… sabato sera, show time! A poi.

 

Autogrill Ponte Nelle Alpi (BL), partenza

Autogrill Ponte Nelle Alpi (BL), partenza

– 2

agosto 14, 2008

Ci siamo quasi. Sabato pomeriggio si parte. Le valigie si faranno come sempre all’ultimo minuto, ma tutto il resto è pronto. Il materiale degli sponsor è arrivato (t-shirt) e gli adesivi con i loghi per l’auto sono stampati. In questi giorni mi sono informato su eventuali soluzioni per avere internet all’estero, tramite modem usb: le compagnie telefoniche italiane non offrono nulla di interessante, prezzi altissimi e servizi non all’altezza. Così cercherò di trovare una soluzione direttamente in Spagna: questa mi sembra la migliore. Mi sono stampato la lista di negozi Vodafone a Barcellona e domenica faremo visita a uno di questi (sperando di trovarne almeno uno aperto). Mal che vada, aggiorneremo il blog dagli internet café.

Volo, auto e hotel

agosto 6, 2008

Dopo una breve ma accurata ricerca on-line, abbiamo acquistato i nostri 4 biglietti aerei tramite edreams.com: voleremo con la compagnia Vueling, da Venezia (aeroporto Marco Polo) a Barcellona (aeroporto El Prat), andata e ritorno. Costo del biglietto: 252 euro a testa (tutto compreso, anche 1 bagaglio a testa da imbarcare).

Arriveremo a Barcellona il 16 sera alle 22.40, quindi abbiamo deciso di prenotare un hotel per la prima notte. Poi si vedrà, decideremo di giorno in giorno (camping, hotel o quel che capita). L’hotel l’abbiamo prenotato su booking.com, si tratta di un 3 stelle vicino al centro della città (Hotel Ronda Lesseps). Costo per 2 camere doppie: 140 euro (35 euro a testa).

Abbiamo poi noleggiato, su pepecar.com, l’auto che ci accompagnerà per l’intera durata del viaggio: un van da 7 posti (per stare comodi anche con i bagagli). Costo del noleggio per 14 giorni: 807 euro (compresi 3 “permessi di guida”, in modo che non debba guidare sempre la stessa persona).

Riassunto spese
biglietti aerei: 1.009,18 euro
hotel x 1 notte: 140 euro
auto noleggio: 807, euro
totale: 1.956,18 euro (490 euro circa a testa)

Deciso l’itinerario

luglio 21, 2008

Partiremo da Barcellona, scenderemo a sud sulla costa fino a Valencia e poi a nord nell’entroterra per arrivare a Saragozza. Da lì torneremo a Barcellona per prendere il volo di ritorno. 
Un totale di circa 1.100 km, che percorreremo in 2 settimane, dal 16 al 30 agosto 2008.
A presto, con i preparativi per il viaggio…

Il nostro percorso

Il nostro percorso